Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on whatsapp
Share on pinterest

Come aumentare il coinvolgimento del pubblico nelle diverse piattaforme social secondo Ben Givon

Il coinvolgimento del pubblico è un elemento essenziale del tuo piano di marketing digitale. Il concetto di coinvolgimento non è esclusivo dei social media: gli inserzionisti e gli editori lo usano da decenni per valutare la loro efficacia nel motivare il pubblico. Per comprendere il coinvolgimento, è utile distinguerlo dal concetto correlato di “portata”. La portata essenzialmente riguarda le visualizzazioni, vale a dire quante persone sono entrate in contatto con un contenuto. Il coinvolgimento riguarda le reazioni, vale a dire la misura in cui coloro che sono stati esposti a tali contenuti hanno attivamente interagito con essi. Trenta anni fa, un editore di carta stampata poteva misurare il coinvolgimento attraverso il numero di lettere di lettori ricevute mensilmente. I social media hanno trasformato il coinvolgimento del pubblico in una valuta onnipresente. I principali indici di coinvolgimento includono i like (o altre risposte emotive aggiunte da Facebook come “adoro”, “arrabbiato”, “sorpreso”, ecc.), la condivisione (Facebook) o il retweet (Twitter) e i commenti.

Non esiste un metodo infallibile per favorire il coinvolgimento, in quanto molto dipende dal marchio, dal pubblico e dalla piattaforma. Tuttavia, i seguenti principi sono generalmente favorevoli alla creazione di profili di social media più coinvolgenti.

Costanza

È pur vero che essere sorpresi ogni tanto è piacevole. Tuttavia, il nostro apprezzamento dello straordinario deriva da un apprezzamento ancora più forte della routine. È importante fare in modo che la tua presenza digitale rimanga costante in due maniere. Innanzitutto, come dice Ben Givon, sii costante con la frequenza dei tuoi post (ad esempio: un post di Facebook al giorno, 10 tweet al giorno). Il tuo pubblico non può mostrarsi e reagire ai tuoi contenuti se non sono una caratteristica costante e prevedibile della sua routine sui social media. In secondo luogo, utilizza uno stile o una “voce” coerente. Costruisci una personalità digitale e mantienila. Una volta stabiliti la tua personalità e il tuo stile, potrebbe essere divertente uscire dal personaggio – ma è divertente solo perché c’è un personaggio riconosciuto a cui fare riferimento. 

Contenuti accattivanti ed emozionanti

Il contenuto che fa appello alle emozioni è particolarmente coinvolgente. Pensa a come il tuo marchio può essere incorporato in contenuti che raccontino una storia incentrata sulle persone e sui loro sentimenti. È interessante notare che delle ricerche hanno dimostrato che non tutte le emozioni sono uguali. Ad esempio, Berger e Milkman hanno scoperto che gli articoli di notizie che suscitano emozioni forti (sia positive come lo

“stupore” che negative come la “rabbia” e l”ansia”) hanno portato a un maggiore coinvolgimento rispetto a quelli che suscitano emozioni deboli (come la “tristezza”). Usa gli elementi visivi per integrare i tuoi contenuti. Ben Givon spiega che le immagini, i filmati e le emoji sono accattivanti in generale, oltre a veicolare le emozioni in modo potente e conciso.

Interazione

Se desideri che il tuo pubblico interagisca con i tuoi contenuti, devi dare l’esempio e interagire con i suoi contenuti. Pensa a te stesso non come un’emittente ma come una parte attiva di una conversazione multidirezionale:

Crea contenuti come sondaggi e questionari che presentino funzionalità di interazione integrate.

Reagisci ai commenti degli utenti con risposte aperte e stimolanti che favoriscano la conversazione. Ad esempio, non limitarti a ringraziare un utente per l’interazione con i tuoi contenuti, ma poni anche una domanda di follow-up pertinente.

Condividi/retweetta i post dai tuoi follower.

In conclusione, crea un profilo social divertente e coinvolgente mantenendo un personaggio digitale riconoscibile e coerente che condivida contenuti interessanti e interagisca con i follower.

Post Correlati

All articles loaded
No more articles to load

Ben Givon è multilingue

Seleziona la tua lingua

Questo sito Web utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza sul nostro sito Web.